Home News Ultime CATEGORIE E REGOLAMENTI G.S.S. 2009 - 2010

CATEGORIE E REGOLAMENTI G.S.S. 2009 - 2010

PDF Stampa E-mail
Lunedì 01 Febbraio 2010 20:49
Le disposizioni per i giochi sportivi studenteschi per la stagione 2009 - 2010

OGGETTO: Categorie e regolamenti Giochi Sportivi Studenteschi

Fasi Provinciale e Regionali anno scolastico 2009/2010


La presente per informarvi che i G.S.S. di cui all’oggetto si svolgeranno con le seguenti categorie ed i regolamenti che troverete in allegato:

SCUOLA MEDIA

Cat. B squadra mista 1^ e 2^ classe (regolamento Under 11 modificato)

Cat. A Maschile 2^ e 3^ classe (regolamento Under 13 modificato)

Cat. A Femminile 2^ e 3^ classe (regolamento Seven)


SCUOLA SUPERIORE

Cat. 1 Maschile 1^ e 2^ classe (regolamento Seven)

Cat. 1 Femminile 1^ e 2^ classe (regolamento Seven)

Cat. 2 Maschile 3^ 4^ e 5^ classe (regolamento Seven)

Cat. 2 Femminile 3^ 4^ e 5^ classe (regolamento Seven)

 

SECONDARIE I GRADO
RUGBY

Categorie

- Cat B ( mista M + F ): 1^ e 2 ^ media (nati ’98, ’99) fino alla fase regionale inclusa.

- Cat. A : 2^ e 3^ media M o F (nati ‘ 96 e ’97) .

Composizione delle squadre

Cat. A Femminile: 7 giocatrici più 3 riserve.

Cat. A Maschile: 12 giocatori più 3 riserve.

Cat. B Mista: 12 giocatori più 3 riserve.

Tutti i giocatori devono essere utilizzati nella partita.

Tempi di gioco

Gli incontri si disputano in 2 tempi di 20’ ciascuno con intervallo di 5’.

Nei tornei a concentramento o con più squadre il tempo di gioco di ogni squadra, nella giornata, non deve superare i 60 minuti

Impianti ed attrezzature

Il campo misura di norma m. 40/50 di larghezza e almeno m. 56/59 di lunghezza. Il fondo deve essere possibilmente erboso e comunque non duro e pericoloso.

Si utilizza la palla ovale n° 4.

Abbigliamento

Scarpe da ginnastica e/o scarpe da gioco munite di tacchetti di gomma o plastica senza anima metallica.

Disposizioni tecniche CATEGORIA “ B “ (Classi prime e seconde))

Regolamento U.11 F.I.R. con le seguenti modifiche:

  • Modo di giocare

Il calcio è permesso da qualsiasi punto del campo ma deve rimanere all’interno del campo stesso, il gioco riprende dal punto da dove si è calciato se la palla esce dal campo.

  • Rimessa laterale

NON SI GIOCHERANNO RIMESSE LATERALI. Nel caso di uscita del pallone in touche il gioco riprenderà con un Calcio Libero, a favore della squadra che non ha determinato l’uscita del pallone, all’altezza del punto dove sarebbe stata giocata la Rimessa Laterale. Il Calcio Libero verrà assegnato a 5 metri dalla linea di touche e la squadra in difesa dovrà posizionarsi a 3 metri da tale punto.

  • MISCHIA

NON SI GIOCHERANNO MISCHIE. Per tutte le infrazioni per le quali è prevista una mischia, in sostituzione e sullo stesso punto, verrà assegnato un Calcio Libero a favore della squadra che non ha commesso l’infrazione. La squadra in difesa dovrà posizionarsi a 3 metri da tale punto.

  • Maul

Non è consentito far crollare il maul .

Punizione: Calcio di Punizione.

Nel momento in cui il maul arresta il suo avanzamento originario, la squadra portatrice ha 3 secondi per far uscire il pallone dal maul.

Punizione: Calcio Libero.

INOLTRE, al fine di ulteriormente incrementare la sicurezza dei giocatori:

  • Il placcaggio è concesso solo dalla vita in giù

  • NON è concesso il frontino

Disposizioni tecniche CATEGORIA “ A “ (Classi seconde e terze)

Regolamento U13 FIR con le seguenti modifiche:

  • Modo di giocare

Il calcio è permesso da qualsiasi punto del campo ma deve rimanere all’interno del campo stesso, il gioco riprende dal punto da dove si è calciato.

  • RIMESSA LATERALE

NON SI GIOCHERANNO RIMESSE LATERALI. Nel caso di uscita del pallone in touche il gioco riprenderà con un Calcio Libero, a favore della squadra che non ha determinato l’uscita del pallone, all’altezza del punto dove sarebbe stata giocata la Rimessa Laterale. Il Calcio Libero verrà assegnato a 5 metri dalla linea di touche e la squadra in difesa dovrà posizionarsi a 5 metri da tale punto.

  • MISCHIA

NON SI GIOCHERANNO MISCHIE. Per tutte le infrazioni per le quali è prevista una mischia, in sostituzione e sullo stesso punto, verrà assegnato un Calcio Libero a favore della squadra che non ha commesso l’infrazione. La squadra in difesa dovrà posizionarsi a 5 metri da tale punto.

  • Maul

Non è consentito far crollare il maul .

Punizione: Calcio di Punizione.

Nel momento in cui il maul arresta il suo avanzamento originario, la squadra portatrice ha 3 secondi per far uscire il pallone dal maul.

Punizione: Calcio Libero.

INOLTRE, al fine di ulteriormente incrementare la sicurezza dei giocatori:

  • Il placcaggio è concesso solo dalla vita in giù.

  • NON è concesso il frontino.

NOTA PER L’ARBITRO

L’ arbitro dovrà fare in modo che ogni ripresa del gioco avvenga senza che vi siano, assolutamente, perdite di tempo in modo tale che sia garantita la massima velocizzazione del gioco.

CATEGORIA “ A “ (Classi seconde e terze)

Casi di parità

Nei tornei con formula di girone all’italiana, in caso di parità di punti, la squadra che passa al turno successivo è determinata nell’ordine dai seguenti criteri:

  1. risultati conseguiti negli incontri diretti;

  2. differenza punti realizzati e punti subiti;

  3. differenza mete;

  4. media dell’età dei componenti la squadra, passa quella più giovane;

  5. sorteggio.

SECONDARIE DI II GRADO

 

RUGBY


Categorie

- Classi prime e seconde

- Classi terze, quarte e quinte (fino alla fase regionale inclusa).


Disposizioni tecniche per tutte e due le categorie

Regolamento Rugby a 7


Composizione delle squadre

Ogni squadra, maschile e femminile, è composta da un massimo di 12 giocatori di cui 7 in campo.

Non sono ammesse squadre con meno di 10 giocatori/trici.

Tutti i giocatori devono essere utilizzati nel torneo.

Tempi di gioco

Gli incontri si disputano in 2 tempi di 20’ ciascuno con intervallo di 5’.

Nei tornei a concentramento o con più squadre il tempo di gioco di ogni squadra, nella giornata, non deve superare i 60 minuti.

Impianti ed attrezzature

Il campo misura di norma m. 40/50 di larghezza e almeno m. 56 di lunghezza. Il fondo deve essere possibilmente erboso e comunque non duro e pericoloso.

Si utilizza la palla ovale n° 5.

Abbigliamento

Scarpe da ginnastica e/o scarpe da gioco munite di tacchetti di gomma o plastica senza anima metallica.

Disposizioni tecniche

Ogni meta vale 5 punti. Alla fine dell’incontro verranno realizzati, mediante calcio di rimbalzo (drop), tanti tentativi di porta quante sono le mete realizzate da ciascuna squadra. Per ogni tiro trasformato 2 punti.

Il pallone può essere giocato con i piedi solamente dentro i “22”, segnati a m.10 circa dalla linea di meta. La conquista del pallone può avvenire solo attraverso il tallonaggio. E’ vietata la spinta.

Alla rimessa laterale nell’allineamento partecipano 2 giocatori per squadra e non si può alzare il saltatore.

Sono previste tutte le riprese del gioco e le sostituzioni “volanti”.

La mischia è composta da 3 giocatori.

Dopo la segnatura di una meta il calcio di rinvio viene effettuato dalla squadra che l’ha realizzata.

Casi di parità

Nei tornei con formula di girone all’italiana, in caso di parità di punti, la squadra che passa al turno successivo è determinata dai seguenti criteri:

  1. risultati conseguiti negli incontri diretti;

  2. differenza punti realizzati e punti subiti;

  3. differenza mete;

  4. media dell’età dei componenti la squadra, passa quella più giovane;

  5. sorteggio.






 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la tua esperienza su di esso. I cookie essenziali sono già stati installati, a norma di legge. Per ulteriori info sui cookie e su come rimuoverli, leggi la nostra cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito.